Trekking nel Salento, tra gli appuntamenti di maggio 2008 anche Santa Maria di Leuca

Questi gli appuntamenti dell’Associazione Speleo trekking Salento per il mese di maggio 2008:

Giovedì 1 maggio 2008 VIA DELL’OLIO la seconda tappa
Partenza ore 9.oo Catasto di Lecce / 10.oo da Casale Sombrino.
A piedi da Supersano a Gallipoli. km 21

Domenica 4 maggio 2008 VALESIO in provincia di Brindisi
Ore9.oo Catasto- ore 10.oo Lendinuso, marina di TORCHIAROLO (BR).
L’escursione è interessante anche perchè alle bellezze del paesaggio naturale si potranno ammirare anche bellezze architettoniche ed una tappa anche al centro messapico posto sulla antica via Traiana, Valesio. Collaboratori: Antonio Pirò ed il nipote Samuele Serinelli. Relatore Samuele Serinelli Beni Culturali. Itinerario fluido. Km. 12/13

Sabato 10 e Domenica 11 maggio 2008
IV G.P.E. “Giornata Pugliese Escursionistica”

Sabato 10 maggio 2008
Ore 16, escursione a Santa Maria di Leuca (Le Grotte, le ville, canalone, Santuario, Punta Ristola). Partenza Camping “S.M di Leuca”–.Gagliano del Capo
DOMENICA 11 Maggio 2008
Spettacolare escursione nel canalone del “CIOLO” là, dove, il 31-01-1993, nacque, pionieristicamente, il trekking nel Salento.
Ore 9.30 partenza dal Camping-Village “S.Maria di Leuca” 329-1216759 -Gagliano del Capo (LE)

Domenica 18 maggio 2008 “MASSERIE DI ARNEO”
Ore 9.oo dal Catasto di Lecce—Ore 10.oo Porto Cesareo, dalla torre e dalla statua di Manuela Arcuri prenderà il via l’odierno itinerario in parte a contatto diretto col mare, poi con i bacini e le colline.13 km,. No difficoltà

Domenica 25 maggio 2008 “40° PARALLELO—Capo d’Otranto”
Ore 9.oo dal Catasto di Lecce—ore 10.oo Bar Mass. PANAREO (sulla Otranto -Porto Badisco)
Ultima escursione ufficiale della stagione trekking 2007-2008, già rinviata per la pioggia. Eccezionale, bellissimo e selvaggio il contesto naturalistico, aspro, acuito dalla solitudine e dalle asperità dei luoghi, dalle grotte, dal carsismo, dal senso di angoscia che accomuna. Tra quelle rocce Il tempo pare immobile, fermo nella preistoria; incessante lo scontro delle forze del mare con quelle della terraferma che continuano a plasmare correnti, a scuotere e a trasformare la geomorfologia dello spartiacque, a tormentare quel candido, attonito faro. Il punto più ad Est d’Italia…storia, mito, leggende …40° parallelo…
la prima volta che un gruppo trekking vi si avventura.

per info 333.3051934

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *