Giuliano frazione di Castrignano del Capo Comune della Marina di Santa Maria di Leuca in Puglia - Oggi: 17/10/2017

italiano Santa Maria di Leucaenglishfrancaisdeutschespanol

Salento: Giuliano

 

Anche Giuliano è una frazione del Comune di Castrignano del Capo. Secondo alcuni storici a fondare Giuliano fu il centurione romano JULIANUS che come altri nel capo di leuca, aveva ricevuto queste terre dopo la vittoria. Passeggiando per le vie di Giuliano ci si può incuriosire ricercando le tantissime epigrafi latine sui muri delle case, testimonianza di una saggezza antica.

Le origini molto antiche di Giuliano sono confermate dalla presenza di monumenti megalitici come il MENIR MENSI, un menir cosiddetto a Cappello e mentre si rimane affascinati dal sapore antico di tutto il borgo, un bellissimo portale ci fa entrare nel grande centro storico di Giuliano dove si trovano le tante case a corte, la Chiesa di San Giovanni Crisostomo del ‘500 (con all’interno degli affreschi e l’organo del 1721) ed il bellissimo Castello cinquecentesco; quest’ultimo rappresenta una delle più importanti testimonianze dell’età feudale nel capo di Leuca.

Ha conservato la sua struttura originaria, il suo fossato, il ponte di accesso all’ingresso, le sue due torri quadrate e ben proporzionate rispetto alla grandezza del Castello. Purtroppo il suo stato di quasi abbandono è veramente triste. Il bellissimo centro storico di Giuliano e le sue stradine sono lo scenario in cui si svolge ogni anno ad agosto la famosa Sagra dei sapori antichi.


La Chiesa di San Pietro infine, risale al decimo secolo d. C. ; sicuramente eretta su una costruzione già esistente e per la quale furono utilizzate (come la vicina CENTO PIETRE di Patù) i grandi blocchi in pietra delle vicine mura messapiche della città di Vereto. Oggi la chiesa, monumento nazionale di terza categoria, versa in uno stato molto precario, senza il tetto, si presenta ad una sola navata, con una tecnica costruttiva che è analoga a quella usata per la chiesa di San Giovanni vicino a Centopietre; all’interno si possono notare residui di affreschi mentre all’esterno si trovano dei pozzi e delle antiche tombe scavate nella roccia. Dedicata a San Pietro quale testimonianza del passaggio dell’Apostolo in viaggio per Roma, si trova nella periferia del paese andando verso il cimitero.


FESTA PATRONALE
27 GENNAIO San Giovanni Crisostomo

 

Patrocinato dal COmune di Castrignano del Capo e dal COmune di Gagliano del Capo