La settimana Santa nella Chiesa del Cristo Re

 

 

 

 

 

A Santa Maria di Leuca, nel 2013, si potrà vivere una bellissima Pasqua: un evento che arriva presto quest’anno, già a Marzo, e forse ancora con il freddo, ma che resta comunque un momento di grande coralità per tutti nel Basso Salento, credenti e non.
Santa Maria di Leuca, celebra la Pasqua oltre che nella Basilica della Vergine De Finibus Terrae, che domina il paesaggio dall’alto del promontorio di Punta Ristola, anche nella suggestiva chiesa di Cristo Re, incastonata tra le abitazioni e le ville che si affacciano sul lungomare, al centro della marina.

Fermo restando le tradizioni ed i riti religiosi, che rappresentano un momento di alta riflessione e spiritualità, a Santa Maria di Leuca quest’anno si vuole sperimentare un modo diverso e innovativo di trascorrere la Pasqua. Una Pasqua che fondamentalmente ripercorra e rafforzi le antiche tradizioni e faccia riemergere, proprio attraverso le tradizioni, sia religiose che laiche, l’antico modo di essere di questa incantevole cittadina sui due mari.

La Chiesa di Cristo Re, al centro della cittadina, appare perfetta: l’inizio della sua costruzione risale al 1890, insieme a molte delle ville signorili che si affacciano sul lungomare; i lavori si prolungarono a causa delle ristrettezze economiche, ma fu grazie alla collaborazione degli abitanti del luogo e, in particolar modo, delle nobildonne che abitavano le ville, che fu possibile concludere i lavori e inaugurare la chiesa.

Ecco perchè questo edificio sacro è così caro agli abitanti di Santa Maria di Leuca e tanti e diversi sono i riti della Settimana Santa che danno vita nella cittadina, a diversi momenti legati alla fede cattolica, ma anche ad occasioni di promozione turistica di intere aree.
Pasqua è anche l’inizio ufficiale della stagione turistica a Santa Maria di Leuca, e in questo periodo sarà possibile assistere ai Santi Sepolcri e alle processioni che portano per le vie della cittadina i “Misteri”. Il Venerdì santo la processione assumerà un tocco di magico: uomini in fila attraverseranno al buio e in pieno silenzio le vie del centro, accompagnati solo dalle note della banda musicale e dal canto del coro, per poi far rientro a notte fonda nella chiesa del Cristo Re.

La Pasqua in Salento è molto sentita in diversi luoghi e da molte persone, chiaramente per la ricorrenza religiosa. Ma è soprattutto sentita a Santa Maria di Leuca anche per la tradizione di festa e di vacanza che a questo periodo da anni si lega. E si avrà modo di accorgersene se si trascorrerà il week-end pasquale o qualche giorno in più a Santa Maria di Leuca, tra l’altro molto legata alla ritualità della passione di Cristo nella chiesa del Cristo Re.
Questa sacra costruzione, che si presenta in stile gotico pugliese, a tre navate, è perfetta per vivere appieno la Settimana Santa, che a Santa Maria di Leuca è basata anche su valori quali l’amicizia reale, l’aiuto reciproco, l’effettiva fratellanza e solidarietà. La rivisitazione delle antiche processioni pasquali, viene rivissuta infatti attraverso la fede dei devoti.
Santa Maria di Leuca, per il 2013, rappresenta un’occasione per trascorrere qualche giorno da soli o in compagnia della famiglia, rimanendo nel solco della tradizione e contemporaneamente scegliendo una proposta alternativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *