Treno Storico Salento Express per Ville in Festa a Leuca

Un passato nobile, un futuro di tendenza: è il destino di molte ville di Leuca che dopo aver contenuto, protetto e definito modi di vita di antico lignaggio, svelano una moderna vocazione al divertimento e alla rappresentanza istituzionale. In questi ultimi decenni, alcune Ville di Leuca sono state trasformate in prestigiosi edifici ad uso pubblico, sedi eleganti per meeting, luoghi di divertimento e rappresentanza; altre, semplicemente, sono  diventate visitabili e ospitano eventi culturali e mondani.
Sono dimore che vestono di garbo convegni e soggiorni, in spazi che trasformano il diverso in armonia,  pensati strategicamente per affascinare gli invitati, attrarre i cultori dell’estetica, esibire  elementi architettonici e naturali d’innegabile fascino.

“Ville in festa” è la manifestazione grazie alla quale Leuca apre le porte ai turisti e ai curiosi che vorranno visitare i giardini delle più belle Ville che impreziosiscono alcuni angoli della cittadina. Sul Lungomare Cristoforo Colombo sarà un’occasione unica per scoprire architetture maestose e affascinanti realizzate alla fine dell’Ottocento dal genio di Giuseppe Ruggeri, Achille Rossi, Carlo Luigi Arditi, Giuseppe Fuortes.

Molto singolare è l’iniziativa organizzata dalla città di Lecce in occasione di questo evento: sabato 12 maggio con partenza alle ore 8.40 l’Aisaf (Associazione italiana amici delle ferrovie) ha organizzato la partenza del treno “Salento Express”. Sarà un’escursione in un treno speciale con rotabili d’epoca, con carrozze e locomotore BB162 in livrea d’epoca; i posti disponibili sono solo 188.
Il fascino dei treni d’epoca della Puglia, con il loro carico di storia fatta di migrazioni e sacrifici, ma anche di sviluppo economico, necessità belliche e ambizioni politiche, non tramonta mai.
Durante il viiaggio ci saranno animazioni a bordo con figuranti e degustazioni, e non mancheranno letture di testi riguardanti locomotive a vapore, carri e carrozze, cimeli, plastici e apparecchiature di segnalamento antiche. In Puglia il “Museo ferroviario di Puglia” raccoglie alcune importanti testimonianze della storia ferroviaria pugliese dalle due anziane locomotive a vapore del 1911, ai locomotori elettrici E626, alla trazione diesel rappresentata da vari tipi di loco-trattori da manovra (1932, 1956). E ancora, carrozze passeggeri costruite negli anni Trenta e convertite in treno-ospedale nel corso del secondo conflitto mondiale; lo stesso convoglio d’epoca «Salento Express»; una carrozza cellulare delle FS (1954) per il trasporto dei detenuti (2:12); il treno dell’acqua con i carri cisterna; carri merci di vario tipo; mezzi di servizio di varie epoche: un quadriciclo a pedali (1920), una jeep su rotaia delle Ferrovie del Sud est (1948).

Il “Salento Express” condurrà fino a Gagliano, dove è previsto l’arrivo alle ore 10.30 e il trasferimento in bus a Leuca; qui è stato organizzato un ricco programma che comprende, oltre alla visita degli esterni delle ville, esibizioni di artisti, degustazioni di vini e prodotti tipici locali, proiezioni di cortometraggi ed un tocco di alta moda, con l’intento di testimoniare l’esigenza di rendere le ville di Santa Maria di Leuca un patrimonio artistico e culturale da salvaguardare.
Le Ville in Festa di Leuca che apriranno i loro splendidi giardini sono: Villa Arditi – Villa Arditi di Castelvetere – Villa Pia – Villa Cezzi – Villa Circolone – Villa Colosso – Villa Daniele – Villa Episcopo – Villa Fuortes – Villa La Meridiana – Villa Licci – Villa Ramirez – Villa Gioacchino Fuortes – Villa Sangiovanni –Villa Mellacqua – Villa Marcucci – Villa Scipione Sangiovanni – Villa Serracca – Villa Tamborino-Cezzi.
Si ammireranno sinuosi labirinti tracciati dalle viti nei giardini, minifrutteti, piccoli oliveti, spalliere di aranci amari, pergolati di kiwi, filari di pomodori, tettucci di zucche sospese, pere e ciliegi: i giardini delle ville di Leuca saranno delizie a cinque sensi da vedere, toccare, odorare, gustare, in una giornata di sicuro relax.
Infine si ripartirà da Gagliano ore 15.40, prevedendo il ritorno a Lecce intorno alle 17.30

Per info:
AISAF ONLUS
Via Giuseppe Codacci Pisanelli 3, 73100 Lecce
Prenotazione obbligatoria
Costi: euro 15.
Tel.: 0832/228821 – Cell. 335 6397167

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *