Ponte del 2 maggio a Leuca

E’ un usanza sempre più diffusa quella di approfittare dei ponti primaverili per concedersi qualche breve vacanza, magari in qualche località di cui si è sempre sentito parlare ma che non si ha mai avuto l’occasione di visitare.

Ville Santa MAria di Leuca

Trascorrere il ponte del 2 maggio a Santa Maria di Leuca per esempio è una di quelle proposte che subito solleticano l’interesse di coloro che vogliono concedersi qualche giorno di vacanza in un luogo che offra loro tanti motivi di piacere.

E Santa Maria di Leuca ha tutte le prerogative per essere la località ideale. Leuca deriva dal greco “levkos” che significa bianco, ed è infatti questa una delle prima caratteristiche che saltano all’occhio del visitatore appena giunto in città.

Immacolata nel suo biancore svetta in un pittoresco contrasto sulla distesa di acque intensamente blu che la avvolgono, e che regalano, in certe giornate primaverili l’incanto di tramonti ambrati che colorano case e palazzi di sfumature rosate e miele.

Spettacolare ammirare il mare di Leuca dall’alto dei due promontori che la circondano, Punta Meliso e Punta Ristola, o dalla spianata che si apre davanti alla celebre Basilica de Finibus Terrae, meta del pellegrinaggio dei cristiani da tempo immemore, oppure dall’alto del faro, che si alza sulla costa per più di 70 metri, consentendo di scorgere da un lato la costa calabra e dall’altro i litorali balcanici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *