Il Salento d’inverno.

Secondo la stampa locole, il Salento si riscopre << bello d’inverno>>, dopo qualche critica sollevata durante l’estate.


E’ quanto emerge dall’ attività di monitoraggio dei media salentini effettuata dopo la BIT di Milano dove il Salento ha partecipato con successo alla vetrina dell’offerta turistica.
Da settembre a fine dicembre 2007 sono stati monitorati tantissimi articoli sul turismo nel Salento delle più importanti testate.
L’inverno viene elogiato soprattutto come il miglior periodo per comprare una casa al mare, grazie alla tranquillità con la quale si può portare avanti una trattativa, per trovare una villa da affittare nei periodi caldi, cercando di spuntare un prezzo migliore e avendo la possibilità di una vasta scelta che nel periodo estivo si restringe inevitabilmente.
La stampa locale evidenzia anche il boom delle <<vacanze verdi>>, elogiando il confort e lo charme delle residenze storiche di lusso di Santa Maria di Leuca, gli hotels muniti di servizi termali come a Santa Cesarea Terme, gli agriturismi e i conventi ristrutturati dai migliori architetti di Milano, i rifugi dell’entroterra salentino, i B&B ecologici.


Sarebbe interessante vedere quante strutture ricettive siano già eco-sostenibili, con l’auspicio che diventi una tendenza delle vacanze nel Salento per quanto riguarda i sistemi di riscaldamento legati all’utilizzazione di forme di energia alternativa.
Anche i media stranieri parlano del Salento, e lo inseriscono tra le migliori dieci destinazioni turistiche dell’Italia, per quanto riguarda le attività legate al “wellness”,alle vacanze Vip e alle escursioni. Altro trend individuato è quello del turismo invernale verso le città d’arte come Lecce, meno caotica dell’estate, con i suoi bellissimi B&B del centro storico, ricca di eventi, con servizi efficienti e offerte appunto promozionali per periodi di bassa stagione.
Santa Maria di Leuca resta comunque la destinazione più “glamour” del Salento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *